Porte

Porte per interni, consigli per sceglierle con cura

Solitamente si pensa alla porta come un’elemento divisorio dei vari ambienti della casa, oggi invece è diventato un’elemento di design che, in un certo modo, rappresenta la personalità del padrone di casa, appunto per questo bisogna fare molta attenzione ai dettagli e sceglierle con cura. Se vi incuriosisce sapere come tramite una semplice porta si riesce ad ottenere la soluzione più elegante per suddividere i vostri spazi, continuate a leggere.

Come capire quale porta scegliere

Possiamo darvi alcuni consigli sulle porte di tendenza del momento, perché realizzate secondo criteri che rispettano standard ben precisi come, ad esempio, lo sfruttamento al meglio dello spazio a disposizione, sopratutto nelle nuove costruzioni dove gli spazi sono ridotti e in 60 mq. si realizza un trilocale con doppi servizi e cucina. A questo punto le porte potrebbero diventare ingombre prendendo molto spazio quando le aprite, diventa quindi necessario nasconderle per rendere gli ambienti più spaziosi.
E ora vediamo le varie soluzioni.

Quali sono le porte più adatte ai propri spazi?

Innanzitutto le porte in commercio più gettonate, oggi, sono le scorrevoli
a scomparsa, rototraslanti, a pivot o a bilico, a battente e a libro.

Ma ritornando al paragrafo precedente, è importante valutare quanto può essere ridotto il vano di passaggio, quanto spazio di manovra e quanto spazio di parete occupa una porta, pertanto prima di scegliere cercate di avere più informazioni utili quando vi recate presso uno showroom dove troverete in esposizione un mondo vastissimo di porte.

Intanto noi siamo in grado di indirizzarvi nella scelta spiegandovi nel dettaglio il tipo di porta.

Porta scorrevole a scomparsa

PORTA SCORREVOLE A SCOMPARSA

La porta scorrevole a scomparsa scorre nel muro lungo un binario posizionato dentro un controtelaio che non è altro che una struttura metallica nascosta nella parete.

E’ tra le più richieste perchè permette di recuperare gli spazi durante l’apertura, infatti risolve il problema dello spazio ridotto.

Purtroppo, l’istallazione richiede opere di muratura, ma pensate, prima di scegliere, alla sua funzionalità e al fatto che offre un’ambiente più ampio.

Porta rototraslante

PORTA ROTOTRASLANTE

A prima vista le porte rototraslanti si presentano come le porte tradizionali, composte da un’unico pannello, ma la differenza sta nell’apertura.

Questo è dovuto a un meccanismo che permette di ruotare e traslare, in quanto la porta ruota su di un perno centrale che scorre lateralmente.

Ovvero la traslazione consiste nello spostare il battente su un lato, mentre con la rotazione si può entrare e uscire spingendola semplicemente.

Porta a pivot o a bilico

PORTA A PIVOT O A BILICO

Le porte a pivot o a bilico sono un tipo di porte eleganti e funzionali, infatti hanno un costo maggiore rispetto alle altre.

Equivale ad una porta girevole, l’apertura e la chiusura avviene per mezzo di un bilico verticale che è formato da due perni a scomparsa posti uno a soffitto e uno a pavimento.

Esteticamente sono davvero molto belle e sono, anche, adatte aper aperture scenografiche.

Porta a battente

PORTA A BATTENTE

La porta a battente è quella più comune, quella classica.

Se ne vedono molti modelli in commercio, sono le porte con un’anta unica che funziona con l’apertura verso l’ambiente della casa in cui si sta entrando.

Esteticamente sono belle da vedere, un punto a favore è la comodità di apertura, infatti sono facili da aprire anche se avete le mani occupate.

Inoltre, da non tralasciare il fatto che isolano abbastanza bene gli ambienti dai rumori e possono essere facilmente istallate.

Porta a libro

PORTA A LIBRO

La porta a libro è molto carina da vedere, risolve del tutto il problema dello spazio, che in una casa non guasta mai.

Solitamente negli ambienti piccoli non si ha lo spazio per fare aprire una porta, quindi bisogna valutare l’alternativa che in questo caso è la porta a libro detta anche porta a soffietto.

E’ formata da due o tre ante che si ripiegano ed è usata moltissimo come soluzione per i bagni piccoli.

Tipi di porte scelte in base al materiale.

In commercio si possono trovare porte di diverso materiale : in legno, materiale classico per eccellenza che si adatta ad un tipo di arredamento rustico e moderno dando il senso di calore all’ambiente. In Pvc che è un tipo di materiale funzionale e bello da vedere e tra le altre cose questo tipo di porte non necessitano di manutenzione e a contatto l’acqua non subiscono danneggiamenti. In alluminio sono ideali per una casa dallo stile moderno e contemporaneo, inoltre è un tipo di serramento tra i più costosi ma nonostante questo è quello più richiesto. Le porte in laminato, materiale più economico del legno che garantisce una buona resistenza all’acqua e quindi adatto come serramento in bagno e in cucina. Infine, le porte in vetro, che di solito sono associate ad ambienti lavorativi, come uffici o studi professionali. Infatti le porte interne con vetro più moderne sono adatte ad ambienti in cui è necessario avere un costante contatto con il pubblico. I modelli in vetro, che favoriscono il passaggio della luce, sono le porte che rendono gli ambienti più luminosi.

Ma quali sono le ultime tendenze?

Diciamo pure che, oggi, le porte sono un’accessorio che non solo è fine a se stesso, per l’utilizzo in se’ ma contemporaneamente sono viste come elemento di arredo che definisce, in un certo senso, lo stile della casa. Daremo particolare attenzione alle “Porte Filomuro” che hanno la particolarità di non avere cornici ne stipiti a vista. Per dare un tocco di eleganza all’ambiente, queste porte riprendono la finitura già esistente della parete, possono essere verniciate, laccate e ricoperte con la carta da parati. Le porte filomuro sono particolari perchè quando si chiudono spariscono come per magia, sembrano fondersi con la parete.
Inoltre ci sono moltissime soluzione in cui le porte filomure vengono colorate dello stesso colore della parete oppure viene applicata la carta da parati come sulle pareti per nasconderle e rendere l’ambiente ancora più spazioso.

In conclusione, se volete procedere con una ristrutturazione e avete deciso di scegliere delle porte nuove vi suggeriamo di decidere con l’aiuto di un consulente esperto del settore, oppure di chiederlo a noi.

Per avere maggiori informazioni non esitate a contattarci>>>> il nostro team sarà a vostra disposizione!

Per info e preventivi scriveteci qui!
Oppure su: info.italstroy@gmail.com
Visitate anche il nostro Blog per tantissimi consigli!Seguiteci sui social  FacebookInstagram

Alcuni post da suggerirvi :
I rivestimenti come elementi d’arredo da interni ed esterni!
Proteggere la propria abitazione con le grate di sicurezza!
Carta da Parati-Rivestire le pareti con gusto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.