Forme geometriche per pavimenti e non solo

L’alternanza delle forme geometriche nei rivestimenti per interni si ispira al passato con la capacità di adattarsi all’attuale tendenza che richiede la personalizzazione dei propri ambienti nelle abitazioni moderne. Infatti, la geometria è ritornata nell’ home decor con effetti davvero stupendi e di design. I rivestimenti parlano attraverso queste geometrie che giocano con le forme che si sovrappongono e con i moduli che si alternano. Scoprite con noi qual’è il modo migliore per utilizzare le forme geometriche nel vostro interior design.

Motivi geometrici per arredare

Le tendenze attuali dell’arredamento mettono in luce forme geometriche ben definite diventando protagoniste di un trend del tutto nuovo per arredare le case moderne. Infatti, è sempre più frequente trovare le nuove abitazioni arredate con pattern geometrici e motivi grafici. Possono essere utilizzati su pavimenti, carte da parati, tessuti, accessori d’arredo e mobili.

Per quanto riguarda pavimenti e rivestimenti possono essere utilizzate piastrelle esagonali, che offrono configurazioni abbastanza particolari per l’alternanza di colori chiari e scuri. Inoltre, se si vuole mettere in risalto una particolare parete si possono utilizzare pattern geometrici con effetti tridimensionali e, ancora, si potrebbe tinteggiare un’ambiente con più colori evidenziando diverse figure geometriche astratte, dando un’effetto giovane e dinamico.

Mobili in stile geometrico

L’arredamento di una casa non comprende solamente oggetti decorativi su pareti e pavimenti ma anche accessori come i mobili che riprendono le forme geometriche per arricchire di novità gli ambienti della propria dimora, con vetrine, mensole, divani, tavolini, specchi e sgabelli . Ma attenzione, un’ampia collezione di mobili può rischiare di rendere l’ambiente disordinato e confuso, pertanto, è importante anche scegliere una adeguata combinazione di colori, come tra il grigio e il blu, oppure, tra il bianco e il nero, oro e verde e trasmettere, così, un’atmosfera più precisa. E’ fondamentale far nascere il giusto connubio tra mobili e rivestimenti per realizzare un’arredamento di stile geometrico in perfetta simbiosi, pertanto, l’equilibrio delle forme è molto importante.
Se vi piace questo stile scegliete in maniera adeguata , in modo tale da creare uno spazio piacevole ma nello stesso tempo dinamico. Inoltre, prima di sostituire l’arredamento degli interni , è consigliabile testare lo stile geometrico con piccoli accessori come vasi, quadri, vassoi e tanti complementi d’arredo decorativi, proprio per non sbagliare nella scelta.

Pattern geometrici dove utilizzarli

I pattern geometrici, eleganti e colorati, derivano dalla creatività di designer per pavimentazioni e rivestimenti rivisti in chiave moderna. Abbinati a diversi tipi di arredo sono applicabili in ogni ambiente della casa, del terrazzo o della piscina. Il design con moduli geometrici si può ritrovare in molte collezioni in ceramica e in cemento, materiali che permettono di realizzare questi movimenti e giochi di geometrie nei pavimenti e nelle pareti. In particolare le cementine sono mattonelle esagonali o quadrate, utilizzate, già tra l’ottocento e il novecento, per le pavimentazioni di case private o ville. La particolarità di questo prodotto è la colorazione, costituita da geometrie messe a contrasto tra due o tre tinte forti e venivano posate in maniera tale da creare “pattern geometrici”continui e ininterrotti su tutta la superficie.

Tuttavia, prima di acquistare piastrelle o mattonelle a tema geometrico, vi suggeriamo di valutare alcuni elementi. Se volete modificare una stanza stretta o una con un soffitto basso potrete utilizzare le strisce orizzontali o verticali che espandono visivamente lo spazio della stanza. Ricordatevi che le forme geometriche attirano molto l’attenzione quindi è meglio combinarle con uno sfondo a tinta unita. Per quanto riguarda i mobili si consiglia la scelta di arredi in stile minimal.

Carta da parati con forme geometriche

Nel mondo dei rivestimenti la carta da parati ricopre un ruolo da protagonista, non poteva mancare la wall paper in stile geometrico un vero evergreen. Possono cambiare le colorazioni e le forme, ma rimane sempre un rivestimento che non tramonta mai per questo la carta da parati geometrica risulta essere apprezzata da un pubblico giovane con le sue figure ripetitive, grandi o piccole, molto colorate e adatto ad un arredo minimalista e in stile moderno.
Con le carte da parati geometriche si creano spazi che catturano l’attenzione senza stancare troppo l’occhio dando ritmo alla parete. Le stesse geometrie possono essere riprodotte nelle pavimentazioni o anche in rivestimenti facilmente intercambiabili come i tappeti, utilizzando colori tenui e neutri per non appesantire gli ambienti.

L’utilizzo di motivi geometrici si è diffuso un pò ovunque su oggetti, su arredi, su rivestimenti e altri decori. I designer di interni stimano, in base alle moderne tendenze, che l’anno 2020 sarà tutto focalizzato sull’equilibrio geometrico. Uno dei motivi di questo successo nell’interior design dipende molto dal fatto che i motivi geometrici aiutano a spezzare la monotonia degli interni e a riempire gli spazi di un’atmosfera unica.

Raccontateci come vorreste interpretare il vostro ambiente domestico oppure di lavoro con forme geometriche, possiamo aiutarvi a scegliere i rivestimenti e arredo adatto al vostro stile e tonalità.

PER TUTTE LE INFO SCRIVETECI OPPURE CHIAMATECI QUI >>>

Alcuni post che vi vogliamo suggerire:

Falegnameria| Arredo su misura
I rivestimenti come elementi d’arredo da interni ed esterni!
Carta da Parati-Rivestire le pareti con gusto!VISITATE ANCHE IL NOSTRO BLOG PER TANTISSIMI CONSIGLI!
SEGUITECI SUI SOCIAL  FACEBOOKINSTAGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.