Scaldabagno elettrico istantaneo conveniente o no?

Cercate un’alternativa al classico scaldabagno? La risposta alle vostre ricerche potrebbe essere lo scaldabagno elettrico istantaneo che, a differenza di quello classico, non accumula acqua calda, ma la produce, o meglio, la riscalda, al momento di aprire il rubinetto, istantaneamente o quasi. Ma prima di acquistarne uno valutate le dimensioni, la portata d’acqua, la classe di efficienza energetica e naturalmente il prezzo. Per avere informazioni e consigli in più consultate la nostra guida vi suggeriremo anche il modo per risparmiare!

Cos’è lo scaldabagno elettrico istantaneo?

Lo scaldabagno elettrico istantaneo è un apparecchio senza serbatoio e quindi a differenza degli scaldabagni elettrici classici necessita di un minore spazio in quanto ha una dimensione molto più compatta e piccola.

Lo scaldabagno elettrico istantaneo svolge la funzione di riscaldamento dell’acqua in maniera immediata nel momento in cui si apre il rubinetto, questo comporta un minore consumo energetico in quanto impiega corrente elettrica solo nel momento in cui si utilizza senza dover tenere costantemente ad alta temperatura una elevata quantità d’acqua. Come si può ben capire è un apparecchio davvero indispensabile per coloro che per vari motivi sono sprovvisto di caldaia. Allora scopriamo come funziona!

Come funziona lo scaldabagno elettrico istantaneo?

Lo scaldabagno elettrico istantaneo è dotato di una serpentina, attraversata dall’acqua che, a sua volta, è riscaldata da una resistenza. Abbiamo già accennato però che non vi è serbatoio e quindi non vi è nessun accumulo di acqua calda. La serpentina quindi riscalda l’acqua al momento del bisogno nel momento in cui si apre il rubinetto. Il riscaldamento del fluido avviene praticamente in maniera istantanea o quasi perché comunque è necessario un brevissimo lasso di tempo affinché l’acqua raggiunga la temperatura desiderata. Grazie alle sue dimensioni ridotte, uno scaldabagno del genere può essere posizionato, per esempio, sopra il lavandino, dunque, l’acqua non deve fare un percorso troppo lungo e anche questo aspetto favorisce i tempi ristretti necessari al riscaldamento dell’acqua.

Scaldabagno elettrico istantaneo a basso consumo!

Se non potete cambiare il vostro scaldabagno elettrico istantaneo, con alcuni accorgimenti potete utilizzarlo al meglio. Potete sceglierlo in base alla sua dimensione, al suo posizionamento e anche in base all ’isolamento termico che l’ambiente che lo ospita fornisce: altrimenti sono letteralmente energie sprecate e non solo ma anche soldi e calore. Prima di comprarne uno, magari ragionate su quanto lo userete in famiglia: per avere un’idea in media una famiglia dalle 4 alle 6 persone consuma 180-200 litri di acqua al giorno, una coppia circa 60 litri. Una volta capita la capienza lo potrete scegliere in base all’efficienza energetica, dove si possono tagliare i consumi del 70% circa. Per evitare sprechi migliorate, l’isolamento termico dell’ambiente evitando la vicinanza con finestre o pareti molto fredde o umide.

Scaldabagno elettrico istantaneo tanti vantaggi…e qualche svantaggio!

Tra i vantaggi, il risparmio energetico che si ottiene con lo scaldabagno elettrico istantaneo è dovuto alla capacità del sistema si accendersi e spegnersi esattamente quando si apre e si chiude il rubinetto.  Inoltre gli scaldabagni elettrici danno la possibilità di scegliere l’esatta temperatura dell’acqua e anche questo permette un’ulteriore riduzione dei consumi. Sono poi corredati di sistemi anticalcare per prolungare la vita della serpentina, anche in situazioni in cui l’acqua si presenta particolarmente dura. In commercio troverete sia modelli per singole abitazioni che per più unità abitative, con erogazioni d’acqua calda fino a 80 litri al minuto.

Svantaggi da non sottovalutare: visto che nel momento dell’utilizzo dello scaldabagno elettrico istantaneo aumenta il consumo dell’energia elettrica e che i contatori casalinghi di solito hanno una potenza massima di 3 kw, se non si presta attenzione a non utilizzare contemporaneamente altri elettrodomestici c’è il rischio di far scattare il salvavita.

L’installazione!

Installare lo scaldabagno elettrico è un’operazione molto semplice. Lo scaldabagno va fissato il più possibile vicino al luogo di utilizzo, in questo modo si limiterà la perdita di calore. Individuato il posto, si può procedere a forare la parete per poi agganciare lo scaldabagno. Sull’ entrata dell’acqua fredda va installato il gruppo di sicurezza per regolare le variazioni di pressione all’interno dello scaldabagno. Il raccordo dielettrico, invece, va montato sull’uscita dell’acqua calda. Per far entrare l’acqua fredda ci si serve del tubo flessibile di raccordo che si avvita al gruppo di sicurezza mentre l’altra estremità va avvitata al tubo di arrivo dell’acqua fredda. Un kit di sicurezza per l’acqua calda andrà installato all’apposita uscita. A questo punto si può effettuare la connessione con la rete elettrica.

I consumi dello scaldabagno elettrico istantaneo!

È difficile stabilire se i consumi dello scaldabagno elettrico istantaneo siano superiori o inferiori rispetto a quelli di un classico scaldabagno elettrico. Esistono attualmente, come accennato precedentemente, prodotti a basso consumo ma il costo in bolletta dipende soprattutto dall’uso che se ne fa e dalle abitudini personali.

Chi sceglie uno scaldabagno elettrico, al di là del fatto che sia istantaneo o meno, sta scegliendo un prodotto che non consuma poco. Se lo scaldabagno elettrico classico viene acceso soprattutto nelle ore notturne o nelle fasce orarie in cui l’elettricità costa meno, quello istantaneo viene necessariamente utilizzato quando più se ne ha bisogno, al di là della fascia oraria e dei costi dell’energia elettrica determinando un aumento dei costi in bolletta. Quindi è determinante in questi casi valutare tutte le possibili opzioni per un uso più accurato, quindi occhio allo spreco!

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirci anche sui social Instagram e Facebook , vi terremo sempre aggiornati sui nostri articoli, prodotti e le offerte imperdibili di Italstroy!>>>>>>

Chiedeteci un preventivo gratuito, descrivete il guasto o di cosa avete bisogno e il nostro personale sarà pronto ad offrirvi il servizio richiesto! Contattateci!>>>>>

Altri articoli che vi possono interessare:

Risparmiare con i pannelli termoriflettenti!>>>>>>

Il corto circuito cos’è quali sono le cause e come evitarlo!>>>>>

Quanto è conveniente la stufa elettrica portatile?>>>>>>

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un momento...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Sconti, offerte e tantissime proposte per essere sempre aggiornati